I professionisti afferenti a Psychonote, a prescindere dalle professionalità e formazioni, sono accomunati dal riconoscimento dell’importanza che la cura della persona deve tenere conto non solo dell’aspetto psicologico, ma multidimensionale, seguendo quello che in medicina e psicologia è definito modello biopsicosociale.

In sintesi, il modello biopsicosociale, accettato anche dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, asserisce che fattori biologici, psicologici e sociali, possono concorrere a influire sulla salute e sul benessere di una persona, indicando così che non è possibile, a prescindere dalle specificità professionali, ritenere che occuparsi di un solo aspetto della persona possa produrre cambiamenti efficaci e duraturi.

Da un punto di vista operativo, abbracciare il modello biopsicosociale per i professionisti di Psychonote significa essere interessati al benessere dei propri clienti in maniera globale, collaborando con loro e con eventuali professionisti di diverso tipo verso l’obiettivo comune di raggiungere un più soddisfacente grado di salute e benessere.

A prescindere da questa visione olistica, vi sono altri modelli teorici che guidano Psychonote.